sabato 11 gennaio 2014

Giovanni Visconti da Oleggio

Giovanni Visconti da Oleggio, nato nel 1304 circa, apparteneva a un ramo della famiglia dei Visconti di Milano, stabilitosi a Oleggio. Rimasto presto solo (il padre Filippo era morto durante uno scontro tra guelfi e ghibellini), passò sotto la protezione di Giovanni Visconti, che lo avviò alla carriera ecclesiastica a Novara, lasciata, però, intorno al 1336, quando intraprese l’attività politica. Ricoprì la carica di podestà in diverse città italiane. Partecipò poi, come comandante dell’esercito milanese, alla guerra contro Pisa.
Nel 1355 ottenne la signoria di Bologna, approfittando di una sommossa da lui stesso preparata. Nel 1360 le autorità pontificie, per riprendersi quest’ultima città, gli cedettero Fermo, dove morì nel 1366.

Nessun commento:

Posta un commento