lunedì 17 febbraio 2014

Il Tractatus brevis et utilis de arte moriendi (Ms. 14) della Biblioteca civica "Romolo Spezioli" di Fermo


Il Tractatus brevis et utilis de arte moriendi (Ms. 14) della Biblioteca civica "Romolo Spezioli" di Fermo, contiene il trattato sul modo corretto per ogni cristiano, e per chi assisteva spiritualmente il moribondo, di prepararsi alla morte. 

Il codice, proveniente da un monastero cistercense, è una miscellanea decorata da iniziali al principio di quasi tutte le righe. Negli spazi non completamente occupati dal testo sono raffigurati dei fregi con decorazioni fitomorfe. 
La decorazione del codice è stata datata alla fine del xiv secolo (o all’inizio del secolo successivo, e attribuita alla mano di un anonimo miniatore inglese.


Nessun commento:

Posta un commento