martedì 11 marzo 2014

Il servizio da lavabo di Angelo Giannotti nel Museo diocesano di Fermo


Nel Museo diocesano di Fermo è esposto un servizio da lavabo realizzato dall'argentiere  romano Angelo Giannotti, attivo nella prima metà del XIX secolo, per conto di Gabriele Ferretti (Ancona, 1795 – Roma, 1860), dal 1837 al 1842 arcivescovo di Fermo. 

Il servizio da lavabo è formato da una brocca, per l'acqua, e da un bacile per raccogliere quest'ultima. Durante le messe è utilizzato nell’offertorio (Il primo momento  della liturgia eucaristica), quando il sacerdote, lavandosi le mani,  utilizzando la brocca per versare l'acqua, recita, il v. 4 del Salmo 50:  "Lavami, Signore, da ogni colpa, purificami da ogni peccato". Prima del Concilio vaticano II erano recitati anche altri versetti sempre dal Salmo 50, che inizia:  Lavabo inter innocentes manus mesa ("Laverò tra gli innocenti le mie mani").

Nessun commento:

Posta un commento