mercoledì 12 settembre 2018

La lapide ai caduti della prima guerra mondiale a Fermo realizzata nel 1937


Nello sfondo il palazzo della Biblioteca comunale con la targa ai caduti
Nell'autoparco del Comune di Fermo è collocata in precaria stato di conservazione la lapide ai caduti della prima guerra mondiale, già sul prospetto dell'edificio della Biblioteca civica «Romolo Spezioli» a Fermo, eseguita in travertino dalla ditta Matricardi di Ascoli Piceno su disegno dell’architetto fermano Domenico Perugini nel 1937 («Voce delle Marche», anno 45, n. 13 (1937).

lunedì 3 settembre 2018

Un dipinto del pittore fermano Francesco Federici per la chiesa della Pietà a Fermo

Stando alla «Voce delle Marche» del 1895 nella chiesa della Pietà a Fermo era collocata una tela del pittore fermano Francesco Federici raffigurante l'Apparizione del Sacro Cuore alla beata Margherita Alacoque[1], collocato sull'altare maggiore, dov'è adesso la tela della Pietà di Benigno Vangelini[2].