giovedì 8 dicembre 2016

La perduta chiesa di San Pietro Vecchio o San Francesco di Paola a Fermo


Nei pressi delle fonti di San Francesco di Paola a Fermo, poco fuori le mura cittadine, era stata costruita la chiesa di San Francesco di Paola, andata purtroppo demolita. 

Nel XII secolo quest’ultima apparteneva al monastero di San Pietro Vecchio dei canonici di Sant’Agostino che seguivano la Regola di Santa Maria in Porto di Ravenna. Nel 1598, su istanza di monsignor Sulpizio Costantini, vescovo di Nocera, il Capitolo dei canonici del duomo di Fermo, al quale il monastero di San Pietro vecchio era stato unito nel 1500 da Alessandro VI, lo cedette ai frati Zoccolanti di San Francesco di Paola (Tomei 1995). 
La chiesa di San Pietro Vecchio, dedicata da allora a san Francesco di Paolo, venne demolita nel 1812 con le soppressioni napoleoniche. Nel 1875 arrivarono nel monastero le Benedettine, che tuttora risiedono nell'edificio da loro ammodernato, intitolato a san Giuliano (titolo portato da quello in contrada Campoleggio, dov'è adesso in parte la scuola media "Giuseppe Fracassetti").

Nessun commento:

Posta un commento